Spiriti barboni

Poeti ignari

con l’anima

a brandelli,

che han frugato

le briciole sterili

del dolore,

che hanno immerso

il dito scarno

nel mare del Celeste.

 

Uomini e donne

dal cuore fiero,

a stille di sangue

nell’inquietudine,

con bagliori sbadati

di balsamo della pace.

 

Forse siamo

solo spiriti barboni

tra lapidi e mazzi di rose,

che smaniano,

ad ogni ora, la via santa

per amare e scomparire.

 

 

Carlo Molinari

http://carlo-molinari.simplesite.com

4 risposte a "Spiriti barboni"

Add yours

  1. questi tuoi versi dimostrano che la poesia è bella quando colpisce immediatamente il cuore di chi legge. Uno stile sintetico per raccontare e raccontarci ciò che siamo, diversi ma uniti nelle stesse altalene dell’animo che ci rendono fortii e fragili al tempo stesso.
    la rebloggo con immenso piacere. Buongiorno Carlo

    Piace a 1 persona

  2. L’ha ripubblicato su Il Canto delle Musee ha commentato:
    Rebloggo questi splendidi versi di Carlo Molinari a dimostrazione che la poesia è bella quando colpisce immediatamente il cuore di chi legge. Uno stile sintetico per raccontare e raccontarci ciò che siamo, diversi ma uniti nelle stesse altalene dell’animo che ci rendono fortii e fragili al tempo stesso.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: