Io non so perché

Con quante gerbere

ti devo ricoprir le labbra

per aver cinque minuti di te?

Con quante viole fucsia

devo rivestirmi da capo a piedi

per amarti con le ossa che mi restano?

Con quante rose e spine

devo avvinghiarmi le tempie

per darti una mia lacrima di sangue?

E quante gardenie blu

devo cogliere sui tuoi pinnacoli

perché tu non resista ai miei peccati?

Quanti giacinti bianchi

devo coltivar sul mio balcone

per attirarti ogni giorno alla mia alcova?

E quante margherite nivee

devono ammantare le mie membra

perché tu venga a morir sul mio prato?

Siamo come due amanti,

disseminati tra le luci rosse di Pigalle.

Carlo Molinari

http://poeti2000.webnode.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...