Naviglio Martesana 2015

“Arquà Petrarca”

 

 

Laddove echeggiarono

i versi a Laura consacrati

oggi io vengo.

A omaggiare

le mortali tue spoglie

s’inerpica umile

una preghiera

tra gli Euganei colli

e questo uggioso sole.

Antica rimembranza

di studi liceali,

recalcitranti sonetti

che a mala voglia

in me lottavano.

Or trascorsi sono i lustri,

ingrigiti i radi capelli,

vedovi dei folti ricci

d’un tempo.

Vengo a te, o Petrarca,

e forse ancor oggi

il mio ottuso cuore

nulla avrà compreso.

 

 

2008

 

Secondo classificato al concorso letterario nazionale “Naviglio Martesana 2015”, Cassina de’ Pecchi (MI), con il patrocinio della Regione Lombardia e dell’EXPO 2015.

Foto: “Arquà Petrarca” (PD), realizzata dall’autore e reinterpretata a computer.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: